Donna ci stai alle cambare 'nzarrata (Martano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Donna ci stai alle cambare 'nzarrata

Donna ci stai alle cambare 'nzarrata
E iu stau qua ffore e ccoju le friscure.

Lu chiovere me pare n'acqua rosata
e lu nivicare nu campu de fiori.

Lu derlampare na 'lettricitata
e lu tronicare musiche d'amore

Mo scerne bella se me porti amore
e Cristu trona e derlampa e iu qua ffore.

Mo scerne Nenna se me porti affettu
e Cristu trona e derlampa e quai te spettu.

Donna che sei nelle camere

Donna che sei chiusa nelle tue camere
e io resto qua fuori e busco tutti i freddi.

La pioggia mi sembra un'acqua rosata
la neve un campo di fiori.

I lampi luce elettrica
e i tuoni musiche d'amore.

Ora si vede, bella, se mi porti amore
Cristo tuona e lampeggia e io qua fuori.

Ora si vede, Nenna, se mi porti affetto
Cristo tuona e lampeggia e io qua ti aspetto.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10