E dumineca (Martano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

E dumineca

E dumineca la mane, mia amore, a lu sciardino
ncete, mia amore, lu verde ramu
e mò caccia li pumetti, e mia amore,
e d'oru finu,
e ma cu le mani toi non li toccare
se non piji permessu de mie lu primu.

E domenica

Domenica mattina, mio amore, al giardino
c'è, mio amore, la pianta del verde ramo
e caccia i fiori, mio amore,
d'oro fine
ma con le tue mani non lo toccare
se prima non hai il mio permesso.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10