Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

La Cesarina

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

La Cesarina

Scinnu te le muntagne caddhipuline
nu sacciu ci la ttrou la Cesarina

Oh Cesarina cara Cesarina mia
subbra lu piettu tou ‘nc’è na catina

E tie la porti an piettu
ieu la portu mmanu
e tutti ddoi ‘ncatinati sciamu

Oh giudice ci puerti la pinna a mmanu
nu mme la fare longa la mia cundanna

Ca nu aggiu ‘ccisu
e mancu aggiu rrubbatu
pe nna ‘nfame carogna stau carciratu

Ca ci ole Ddiu cu cangia stu guvernu
la tierra la caminu parmu parmu

Oh Cesarina cara Cesarina mia
le carceri te Lecce nu le sapia

Le carceri te lecce su cruci cruci
te lu luntanu passanu l’amici

Le carceri te Lecce nu le sapia
me l’ane fatte mparare
Cesarina mia.

La Cesarina

Scendo dalle montagne gallipoline
chi sa se la trovo la Cesarina

Oh Cesarina mia Cesarina cara
sul tuo petto c’è una catena

E tu la porti sul petto,
io alle mani
e siamo entrambi incatenati

Oh giudice con la penna in mano
non la fare lunga la mia condanna

Perché non ho ucciso
né rubato
sono carcerato per una infame carogna

Se Dio vuole che cambi questo governo
camminerò la terra palmo palmo

Oh Cesarina cara Cesarina mia
le carceri di Lecce non le conoscevo

Le carceri di Lecce son croci croci
da lontano passano gli amici

Le carceri di Lecce non le conoscevo
me le hanno fatte imparare
Cesarina mia

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it