La monacella (Cannole)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

La monacella (Cannole) Canto d'amore di un innamorato verso una donna costretta dai genitori a diventare monaca.

La monacella (Cannole)

 

La mamma monacella mi vose fare
compiti non avia li quindici anni
la prima notte che dormì in convento
passa l’amore mia cu la chitarra
se nfaccia la badessa de la finestra
per chi monacella va sta serenata
lassa badessa mia Iascia sunare
la prima amore non si può scordare
cu possane schiattare li mei parenti
che monacella mi vosero fare
cu possane sculare li mei parenti
comu Ia cera de missa cantata.

La monacella (Cannole)

 

La mamma monacella mi volle fare  
compiuti non avevo i quindici anni
la prima notte che dormì al convento
passa il mio amore con la chitarra
si affaccia la badessa dalla  finestra
per quale monacella é questa serenata
lascia badessa mia lascia suonare
il primo amore non si può scordare
che i miei parenti possano schiattare
che mi vollero fare monacella
che i miei parenti possano liquefarsi
come cera di messa cantata.monacella

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10