Lu cucuruccù (San Cassiano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Lu cucuruccù (San Cassiano Altra versione del noto canto di osteria che coinvolgeva tutti i presenti nell'invenzione di strofe a rima.

Lu cucuruccù 

 

E ieu cantu lu cucurucù
dimme, dimme ci gé ca voi tu
e ieu ulia li tuoi bei capelli,
te li capelli ci gé ca n’hai fa?
Pé fare u nidu alli passerelli
pé cantare lu cuccurucù.
e ieu cantu lu cucurucù
dimme, dimme ci gé ca voi tu
e ieu ulia le tue ntrame,
te le mie ntrame ci gé ca n’hai fa?
Pé fare corde te le campane
pé sunare lu cuccurucù.
e ieu cantu lu cucurucù
dimme, dimme ci gé ca voi tu
e ieu ulia na bella carusa,
te sta carusa ci gé ca n’hai fa?
Ulia cu mintu cu fazzu razza
pé cantare lu cuccurucù.

Lu cucuruccù

 

E io canto il cucurucù
dimmi, dimmi che cosa vuoi tu
e io vorrei i tuoi bei capelli,
dei capelli che cosa te ne devi fare?
Per fare un nido ai passeri
per cantare lu cuccurucù.
E io canto il cucurucù
dimmi, dimmi che cosa vuoi tu
e io vorrei le tue viscere
delle mie viscere che te ne devi fare?
Per fare le corde alle campane
per cantare lu cuccurucù.
E io canto il cucurucù
dimmi, dimmi che cosa vuoi tu
e io vorrei una bella ragazza
di questa ragazza che te ne devi fare?
Vorrei fare filgi
per cantare lu cuccurucù.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10