Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

Lu rusciu

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Lu rusciu

Ieri sira passai de le padule
e ntisi le ranocchiule cantare.
Comu cantanu belle a una a una
pariane lu rusciu de llu mare.

Lu rusciu de llu mare è tantu forte
la fija de llu re se dae la morte
iddha se dae la morte e ieu la vita
la fija de llu re sta se marita.

Iddha sta se marita e ieu me nsuru
la fija de llu re porta nu fiuru
iddha porta nu fiuru e ieu na parma
la fija de llu re se 'ndae alla Spagna.

Iddha se 'ndae alla Spagna
e ieu 'n Turchia
la fija de llu re, la zita mia.

Il mormorio

Ieri sera passai dalle paludi
e sentii le ranocchie cantare
come cantavano belle a una a una
sembravano il mormorio del mare.

Il rumorio del mare è tanto forte
la figlia del re si da la morte
lei si da la morte e io la vita
la figlia del re si sta maritando.

Lei si marita e io mi sposo
la figlia del re porta un fiore
lei porta un fiore e io la palma
la figlia del re va in Spagna.

Lei va in Spagna
e io in Turchia
la figlia del re, la fidanzata mia.

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it