Lu Santu Lazzaru (Cutrofiano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Lu Santu Lazzaru

Bonasera ma a quista casa
ma tutti quanti ma l'abitanti.

Vene Cristu ma cu li santi
ni decia aiutu e salvazione.

Osci osci se fa missione
ca mo' ci Lazzaru è surscitatu.

Lazzarenu tu essi fore
ma ci de Cristu tu sei chiamatu.

Ce scunfortu ma ce dulore
ma ci ippe Marta e Maddalena.

E per nu votu de sou fratellu
l'ippe a soffrire ma tanta pena.

Cu soe lacrime l'ippe bagnare
coi soi capelli l'ippe 'sciuttare.

Mo' sciamu a casa ma de Simone
ca a dhai sciu Cristu per fare la cena.

Dhai cumparve la Maddalena
culli soi 'nguenti e li soi preziosi.

Trenta denari cangiara Cristu
cu sacerdoti cu farisei.

Alla sciuta purtara Cristu
alla turnata cu pene e guai.

Non è osci e puru crai
cu te la cantu la tua Passione.

Anderemo ad ogni castello
cu paternosci e avemarie.

Spezzandu rami ma de volei
e semanandu menzu sti fiei.

Menzu sti fiei menzu ste macchie
ma quante voi pecure e vacche.

E nui priamu ma la Nunziata
ma cu bu manda bona l'annata.

Nui priamu Gesù Bambinu
ma cu bu manda ma pane e vinu.

Nui priamu Santa Cristina
va pija l'ove de la gallina.

Azzate azzate massareddha
va pijani l'ove de la spurteddha.

Se poi non poti cu ne le 'nduci
mandamu doi de sti carusi.

Azzate azzate Lucia bella
e va pija l'ove de la spurtella.

Lu Santu Lazzaru mo' ghè quistu
ma sia lodatu mo Gesù Cristu.

Sia lodato Cristo e li Santi
na Buona Pasqua a tutti quanti

San Lazzaro

Buonasera a questa casa
a tutti quanti gli abitanti.

Viene Cristo con i Santi
per darci aiuto e salvezza.

Oggi si fa missione
oggi che Lazzaro è resuscitato.

Lazzaro esci fuori
ora che da Cristo sei chiamato.

Che sconforto e che dolore
ebbero Marta e Maddalena.

Per una promessa fatta a suo fratello
ebbe a soffrire tante pene.

Con le lacrime i piedi bagnava
con i suoi capelli li asciugava.

Andiamo a casa di Simone
lì andò Cristo per fare la cena.

Lì comparve la Maddalena
con i suoi unguenti e i suoi preziosi.

Per trenta denari scambiarono Cristo
con sacerdoti e farisei.

All’andata portarono Cristo
al ritorno pene e guai.

Non basta oggi né domani
Per raccontare la tua Passione.

Andremo in ogni casa
con paternostri e avemarie.

Spezzando rami di ulivi
seminando in mezzo alle campagne.

In mezzo alle campagne e le macchie
pascolano pecore e mucche.

Noi preghiamo Annunziata
ché vi mandi una buona annata.

Noi preghiamo Gesù Bambino
che vi mandi pane e vino.

Noi preghiamo Santa Cristina
ché prenda le uova della gallina.

Alzati massarella
prendi le uova dalla cesta.

Se non ce la fai a portarle
mandiamo due di questi giovani.

Alzati Lucia bella
prendi le uova dalla cesta

San Lazzaro è questo
sia lodato Gesù Cristo.

Sia lodato Cristo e i Santi
e buona Pasqua a tutti quanti.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10