Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

Lu trappitu (Cutrofiano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Lu trappitu

Tutti me lu vantavane lu trappittu
ma me lu vantava
ci nun era statu.

Quandu ieu scei a ddhai cchiai
'n omu stisu
ca de sette parmi a menzu vantaggiatu.

La mamma me mandau cu cattu
sale
ca ieu me ccattai
nu beddhu calascione.

Quandi iu scei 'lla mamma me vattiu
a ca me vattiu ma culla ragione.

Beddha ca menzu a tie sacciu nu nidu
a stae a menzu
a doi culonne fabbricatu.

Il frantoio

Tutti mi lodavano il frantoio
ma ne parlava bene
chi non ci ha lavorato.

Quando ci andai trovai
un "uomo steso"*
lungo sette palmi e mezzo abbondanti.

La mamma mi mandò a comprare
il sale
io mi compraio
un bel chitarrone.

Così la mamma mi picchiò
ma aveva ragione.

Bella in te conosco un nido
che sta in mezzo
a due colonne.

*il palo per far girare il torchio

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it