Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

Matinata (Spongano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Matinata 

E su binutu te ‘nnucu na matinata
E cullu murtaru e cullu pisaturu
Su binutu cu te ‘nnucu na matinata
E cu lu murtaru
e cu, beddhra, lu pisaturu.

Aggiu saputu c atei la uzza spuddhrata
E su binutu ‘tte mintu lu fituru
Aggiu saputu c atei la uzza spuddhrata
E su binutu ‘tte mintu, beddhra,
lu fituru.

E bulìa cu te lu dau nu baciu ‘n canna
E dopu baciata cu te baciu ‘ntorna
Ulìa cu te lu dau, beddhra
nu baciu ‘n canna
E dopu baciata cu, beddhra,
te baciu ‘ntorna.

E beddhra se se ne ‘ncorge
la tua mamma
E dilli ca
t’ha baciata la Madonna
Beddhra se se ne ‘ncorge,
e mo’ la tua mamma
E dilli ca t’ha baciata,
beddhra, mo’ la Madonna.

E ci passa de ste strade
e no’ suspira:
e iata a quiddhr’ommu ci la pote fare
E ci passa de ste strade,
beddhra e no’ suspira:
e iata a quiddhr’ommu ci,
beddhra, la pote fare.

E ca ieu ne passu la mane e la sira
E no’ me ne binchiu mai
de suspirare
E ieu ne passu la mane e la sira
E no’ me ne binchiu mai,
beddhra, de sospirare.

"Testi tratti dalla tradizione orale ed etinica del Salento, un tributo che identifica il repertorio poetico-musicale del territorio da considerare esclusivo patrimonio di tutta la collettività Salentina."
 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it