Questo sito nasce dal desiderio di condividere un percorso di ricerca sulle tradizioni, la storia e soprattutto i canti del territorio salentino iniziato circa 10 anni fa nell'intento di arricchire chiunque lo desideri di una parte di quell’immenso patrimonio culturale proprio del Salento. Segue...

La coppula (San Cassiano)

La coppula (San Cassiano) Canto diffusissimo in tutta l'area salentina.

"La coppula

  Me la scerrai la coppula supra lu lettu tou

  Carmela ‘zzate e dammela Carmela ‘zzate e dammela (2 v)

  ca su lu ‘Ntoni tou

 

   La coppula

  Dimenticai il cappello sopra il tuo letto

  Carmela alzati e dammelo Carmela alzati e dammelo (2 V)

  Che sono il tuo Antonio"

Lu cucuruccù (San Cassiano)

Lu cucuruccù (San Cassiano) Altra versione del noto canto di osteria che coinvolgeva tutti i presenti nell'invenzione di strofe a rima.

"Lu cucuruccù (San Cassiano) (San Cassiano)

  E ieu cantu lu cucurucù

  dimme, dimme ci gé ca voi tu....

 

   Lu cucuruccù (San Cassiano)

   E io canto il cucurucù

   dimmi, dimmi che cosa vuoi tu.."

Lu monicu meu (San Cassiano)

 

Lu monicu meu (San Cassiano) Canto che racconta in varie strofe le caratteristiche di un monaco.

"Lu monicu meu (San Cassiano)

  Lu monicu meu, è de farina

  ulia cu se mina, su 'a signurina

  e za za za lu monicu meu me pizzica'

  comu me piace larirulà

  lu monicu meu me pizzica'

 

   Il monaco mio (San Cassiano)

   Il monaco mio, è di farina

   vorrebbe buttarsi sulla signorina

   E za za za il monaco mio mi pizzica

  come mi piace larirolà

  il monaco mio mi pizzica"

Fimmine fimmine (San Cassiano)

Fimmine fimmine  Canto di lavoro tipico riproposto qui in un'altra versione.

"Fimmine fimmine

   Fimmine ca sciati allu tabbaccu… allu tabbaccu

   ne sciati dhoi e ne turnati quattru.(2 V)

 

   Fimmine fimmine

   Donne donne che andate al tabacco… al tabacco

   partite in due e tornate in quattro. (2 V)"

Pagine