Questo sito nasce dal desiderio di condividere un percorso di ricerca sulle tradizioni, la storia e soprattutto i canti del territorio salentino iniziato circa 10 anni fa nell'intento di arricchire chiunque lo desideri di una parte di quell’immenso patrimonio culturale proprio del Salento. Segue...

E' rrivatu lu fruttu nou (San Cassiano)

E' rrivatu lu fruttu nou  Altro famoso stornello

"E' rrivatu lu fruttu nou

   E’ rrivatu lu fruttu nou,
   ed è lu cummarazzu,
   beddhra mia tamme te brazzu
   quannu mammata nu nc’è.

 

   E' arrivato il frutto nuovo

   E' arrivato il frutto nuovo
   ed è il cocomero
   bella mia fatti abbracciare
   quando non c'è tua madre."

Il cacciator del bosco (San Cassiano)

Il cacciator del bosco (San Cassiano) Altro canto popolare non propriamente salentino nella versione raccolta a San Cassiano.

"Il cacciator del bosco (San Cassiano)

  Il cacciator del bosco
  mentre alla caccia andava
  trovò una pastorella graziosa e bella
  che il cacciatore s'innamorò
."

O campagnola bella (San Cassiano)

O campagnola bella (San Cassiano) Canto popolare non propriamente salentino raccolto a San Cassiano.

"O campagnola bella (San Cassiano)

   O campagnola bella
   tu sei la reginella
   negli occhi tuoi c'è il sole
   c'è il colore delle viole
   delle valli tutte in fior.
"

Mamma la rondinella (San Cassiano)

Mamma la rondinella  Famoso canto salentino qui riportato nella versione di San Cassiano.

"Mamma la rondinella

   Sutt’acqua e sutta ientu navigamu
   e sutta fundu nata lu derfinu
   Mamma la rondinella mamma la rondina
   mamma la rondinella gira e vota e se ne va

 

   Mamma la rondinella

   Navighiamo sotto la pioggia e sotto il vento
   e nel fondo del mare nuota il delfino
   Mamma la rondinella mamma la rondina
   mamma la rondinella gira e vota e se ne va."

Beddhra ci dormi (San Cassiano)

Beddhra ci dormi  Suggestiva serenata cantata da un innamorato sotto la finestra dell'amata che dorme.

"Beddhra ci dormi

   Beddhra ci dormi su u matarazzu
   E ieu qua fore e ieu qua fore.
   Beddhra ci dormi su u matarazzu
   E ieu qua fore fazzu lu pazzu.

 

   Bella che dormi

   Bella che dormi sul materasso
   e io qui fuori e io qui fuori.
   Bella che dormi sul materasso
   e io qui fuori faccio il pazzo."

Pagine