Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

Pizzica (IV) (Aradeo)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Pizzica

Santu, Santu Paulu mia de Galatina
ci ni l'hai fare la grazia fannela mprima
nà nà nà beddha l'amore e ci la sape fa.

Balla, balla beddha mia ca sai ballare
ca lu tou ballu de core nu vene
nà nà nà beddha l'amore e ci la sape fa.

Tamburru, lu tamburrieddhu mia vinne de Roma
cu rami e senza rami ca puru sona
nà nà nà beddha l'amore e ci la sape fa.

Commu ole, commu ole vascia vegna la furtuna
basta cu nu ne sona la campana
nà nà nà beddha l'amore e ci la sape fa.

Pizzica

San Paolo, San Paolo mio di Galatina
se devi fare la grazia falla presto
nà nà nà bello l'amore e chi lo sa fare.

Balla, balla bella mia che sai ballare
il tuo ballo non viene dal cuore
nà nà nà bello l'amore e chi lo sa fare.

Tamburo, il mio tamburello è venuto da Roma
con rami o senza suona lo stesso
nà nà nà bello l'amore e chi lo sa fare.

Come vuole, come vuole andare vada la fortuna
basta che non ci suoni la campana
nà nà nà bello l'amore e chi lo sa fare.

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it