Stornelli (Cutrofiano)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Stornelli

Mamma se nu me 'nzuri
iu me la taju
sotta la focalire me la 'ppendu;
mo me la 'ppendu mo me la 'ppendu
sotta la focalire me la 'ppendu.

E quantu l'aggiu dare ma cu lu maju
me la riducu a pilu de cuniju;
ma de cuniju, votala 'ntorna
me la raffinu a pilu de cuniju.

Amame bella mia
ca tegnu cose
tegnu nu panerinu de cerase;
mo de ciarase, mo de ciarase
tegnu nu panarinu de ciarase.

L'amore vecchia
quandu se 'bbandona
ca na girata tuttu se rinnova;
mo se rinnova, mo se rinnova
ca na girata tuttu se rinnova.

Azzate ca ha sunatu mattutinu
l'arba è fatta e ha lucisciutu chiaru;
lucisciutu chiaru, lucisciutu chiaru
l'arba è fatta e ha lucisciutu chiaru.

Amame bella mia
ca tegnu cose
tegnu nu panerinu de cerase;
mo de ciarase, mo de ciarase
tegnu nu panarinu de ciarase.

La donna ci amanti tene doi
la vidi sempre allegra e mara mai;
mo mara mai, votala 'ntorna
la vidi sempre allegra e mara mai.

Na sera me chiamara ma cu bba cantu
retu na strittuleddha no sapia;
mo no sapia, votala 'ntorna
retu na strittuleddha no sapia.

'Ncera na carusella ma senza mamma
'll'ombra de la lucerna sta cusia;
mo sta cusia, mo sta cusia
retu na strittuleddha sta cusia.

Tantu era lu splendore de la soa casa
notte ca a mie me parse menza dia;
mo menza dia, votala 'ntorna
era notte e mi parse menza dia.

Aggiu fare l'amore cu ci capisce
sente la voce mia la riconosce;
la riconosce, la riconosce
sente la voce mia la riconosce.

Na sera me chiamara
pe giudicare
pe giudica' na coppia de zitelle;
mo de zitelle, votala 'ntorna
pe giudica' na coppia de zitelle.

Pe giudica' la bianca cu la bruna
vedere delle doi qual'è più bella;
qual'è più bella, qual'è più bella
vedere dlle doi qual'è più bella.

Ulia te lu dau nu baciu 'ncanna
dopu baciata cu te baciu 'ntorna;
te baciu 'ntorna, te baciu 'ntorna
dopu baciata cu te baciu 'ntorna.

Quantu t'amau t'amau lu core miu
ca mo nu t'ama chiu ca se pentiu;
ca se pentiu, ca se pentiu
ca mo nu t'ama bella se pentiu.

Na sera nde passai de nu sciardinu
io quasi quasi me ne scei tutt'osci;
me ne scei tutt'osci,
me ne scei tutt'osci
io quasi quasi
me ne scei tutt'osci.

Truai na signurina
me disse trasi
trasi giovine miu
ca te riposi;
ca te riposi, ca te riposi
trasi giovine miu ca te riposi.

E me 'nvitau 'lle mile
ma 'lle cerase
io pe guardare lei
mile nu bosi;
mile nu bosi,
mile nu bosi
ca pe guardare lei
mile nu bosi.

Stornelli

Mamma se non mi fai sposare
io me lo taglio (il pene)
e lo appendo al camino;
lo appendo, lo appendo
e lo appendo al camino.

E lo picchierò tanto con il maglio
da ridurlo come il pelo del coniglio;
del coniglio, girala di nuovo
da ridurlo come il pelo del coniglio.

Amami bella mia
che ho delle cose (per te)
ho un panierino di ciliege;
di ciliege, di ciliege
ho un panierino di ciliege.

Quando si lascia
un'amante vecchia (che non si ama più)
tutto sembra essere messo a nuovo;
a nuovo, a nuovo
tutto sembra essere messo a nuovo.

Alzati il mattutino è già suonato
è sorta l'alba di una limpida giornata;
limpida giornata, limpida giornata
è sorta l'alba di una limpida giornata.

Amami bella mia
che ho delle cose (per te)
ho un panierino di ciliege;
di ciliege, di ciliege
ho un panierino di ciliege.

La donna che ha due amanti
è sempre allegra e mai triste;
mai triste, mai triste
è sempre allegra e mai triste.

Una sera mi hanno chiamato a cantare
dietro ad un vicolo che non conoscevo;
non conoscevo, girala di nuovo
dietro ad un vicolo che non conoscevo.

C'era una ragazza senza sua madre
che cuciva sotto alla lucerna;
che cuciva, che cuciva
che cuciva sotto alla lucerna.

La sua casa splendeva tanto
che la notte mi sembrò mezzo giorno;
mezzo giorno, mezzo giorno
che la notte mi sembrò mezzo giorno.

Devo fare l'amore con chi capisce
sente la mia voce e la riconosce;
la riconosce, la riconosce
sente la mia voce e la riconosce.

Una sera mi hanno chiamato
a fare da arbitro
ad una coppia di ragazze;
di ragazze, girala di nuovo
ad una coppia di ragazze.

Per valutare la chiara e la bruna
e decidere qual'è la più bella delle due;
qual'è la più bella, qual'è la più bella
e decidere qual'è la più bella delle due.

Vorrei baciarti il collo
e dopo averlo baciato, baciarlo di nuovo;
baciarlo di nuovo, baciarlo di nuovo
e dopo averlo baciato, baciarlo di nuovo.

Quanto ti amò il mio cuore
ora non più se ne è pentito;
se ne è pentito, se ne è pentito
ora non più bella se ne è pentito.

Una sera sono passato da un giardino
quasi quasi ci tornerei
per tutta la giornata;
tutta la giornata, tutta la giornata
quasi quasi ci tornerei
per tutta la giornata.

Ho trovato una signorina
che mi ha detto:
"Entra mio giovane,
entra e ti riposerai";
ti riposerai, ti riposerai
Entra mio giovane e ti riposerai.

Mi ha invitato a raccogliere
mele e ciliege
ma io per guardare lei
non ho voluto le mele;
non ho voluto le mele,
non ho voluto le mele
io per guardare lei
non ho voluto le mele.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 20-07-2014 e terminerà il 30-11-2014. I risultati saranno visibili a tutti dal 01-12-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
52% (44 voti)
9
19% (16 voti)
8
12% (10 voti)
1
7% (6 voti)
7
6% (5 voti)
5
1% (1 voto)
2
1% (1 voto)
3
1% (1 voto)
4
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
Total votes: 84