Tre sorelle (Cannole)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Tre sorelle (Cannole) Canto molto diffuso in molte zone del Salento, qui riportato nella versione raccolta a Cannole.

 

Tre sorelle (Cannole)

Erano tre sorelle Giuseppe e Carolina
la povera Peppina si mise a navigar
il navigar che fece l'anello li cascò
alzando gli occhi all'onde e vide un pescatore
oh pescator dell'onde vieni a pescar più qua
che mi ha cascato l'anello se me lo vuoi trovar
se te lo troverìa cosa tu doni a me
ti do trecento scudi na borsa ricamà
non voglio trecento scudi né borsa ricamà
voglio un bacino d'amore se me lo vuoi donar
vieni stasera a casa quando mamma non c'è
cu na manu apri la porta e con l'altra abbracci a me.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10