Trullallà (San Vito dei Normanni)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

Trullallà

San Giacchino moddi moddi
si manciava li stacchioddi.

Rit:
Trullallà trullallà,
trullallà, tirolillollà.

E pi l'amori ti lu carusu
puru la vecchia si nnoci lu musu.

Rit.

E nini sciamu ti mattutinu
pi li soldi ca no tinimu.

Rit.

Arrivamu alla stazioni
e nci sta puru rivoluzioni.

Rit.

E turnamu a Santu Vitu,
nci sta na cosa ca po vla tico.

Rit.

Trullallà

San Gioacchino buono buono
si mangiava le orecchiette.

Rit:
Trullallà trullallà,
trullallà, tirolillollà.

E per amore del ragazzo
anche la vecchia si tinge il muso.

Rit.

e ce ne andiamo la mattina presto
per i soldi che non abbiamo.

Rit.

Arriviamo alla stazione
e c'è pure rivoluzione.

Rit.

E torniamo a San Vito
e c'è una cosa che poi ve la dico.

Rit.

Note: Stornelli a libera interpretazione. I temi trattati possono essere i più vari, dal riferimento a personaggi di paese, alle questioni sociali.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10