Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

"Tuccata" romanzo di Giulio di Luzio

Italiano

Posizione

70043 Galatina
Italia
IT

 

In concomitanza di una serie di eventi legati al tarantismo, alla sua riscoperta storica, alla tappa del Festival Della Notte della Taranta a Galatina e il concertone de La Notte Della Taranta  vogliamo evidenziare ai nostri un opera culturale e letteraria da non perdere:  "Tuccata" romanzo di Giulio di Luzio.

 

Descrizione libro "Tuccata" romanzo di Giulio di Luzio.

Sul finire degli anni Cinquanta, in uno spicchio di Salento dove "li carusi" portano i pantaloni corti anche d'inverno e le gonne delle "caruse" arrivano rigorosamente sotto il ginocchio, il mese di giugno ha in sé qualcosa d'imprevedibile e di rituale al tempo stesso: è in quel periodo che la gente si rintana in casa aspettando l'arrivo dei suonatori, chiamati a officiare l'esorcismo della danza, unico mezzo per liberare le tarantate, le braccianti pizzicate dal ragno durante il lavoro nei campi. Una di quelle tarantate è la madre della Felicia, e tarantata diventerà la Felicia stessa quando il primo amore per un giovane bellissimo e irraggiungibile ("lu principe") la getterà in quello stato di prostrazione che solo San Paolo e l'acqua miracolosa del suo pozzo a Galatina possono guarire. I tempi però stanno cambiando: la Chiesa non tollera più l'esorcismo coreutico, cromatico e melodico e cerca di sradicare l'universo simbolico del tarantismo. Sola con il suo amore negato, pazza, scandalosa, troppo innamorata di una libertà proibita, la Felicia diventerà una di quelle donne che la scienza comincia a guardare solo come oggetto di interesse psichiatrico, senza capire né poter trovare un antidoto al veleno che scorre nelle loro vite.

 

 

Conosciamo meglio l'autore Giulio di Luzio:

Giulio Di Luzio è nato e vive in Puglia. Antimilitarista e obiettore di coscienza, dopo l’impegno politico giovanile in Autonomia Operaia, dagli anni Novanta trascorre un lungo periodo di precariato giornalistico, scrivendo su "Bergamo-Oggi", "il manifesto", "la Repubblica", "Liberazione", "Il Corriere del Mezzogiorno". Ha già pubblicato le seguenti opere, che l’hanno portato a trasmissioni Rai: Chi l’ha visto?, Rai News 24, Radio 3 Farheneit, Racconti di vita
"I fantasmi dell’Enichem" 2003, "A un passo dal sogno" 2006, "Il disubbidiente" 2008, "Brutti, sporchi e cattivi" 2011, "Clandestini" 2013 - Premio Internazionale Marisa Giorgetti 2014, "Non si fitta agli extracomunitari" 2014. Dopo sei saggi di interesse sociologico -soprattutto sul rapporto tra informazione, migrazioni e manipolazioni mediatiche- nell'aprile 2016 pubblica il suo primo romanzo "La fabbrica della felicità" - Romanzo Avvelenato, scoperto e valorizzato da Marcello Baraghini di StampAlternativa. Un romanzo etico di grande forza sociale maturato in uno spicchio di mondo del lavoro al Sud, che ripercorre fatti realmente accaduti sul Gargano, attualizzando così il rapporto tra letteratura e lavoro -ormai dimeticato- tanto caro a Paolo Volponi e ad autori come Morante, Tabucchi, Pasolini.

 

Il libro "Tuccata" è promosso gratuitamente da MeravigliosoSalento.IT e Tarantolati.IT come testo culturale di spicco nel territorio pugliese, a sostegno degli autori italiani e pugliesi. 

 

Indichiamo questo libro, tra i consigliati: da scovare, scoprire nella propria libreria ed acquistare per la lettura.

 

 

 

Evento Promosso gratuitamente da:

Giulio di Luzio

Tarantolati.IT  e MeravigliosoSalento.IT

 

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it