Benvenuto sullo spazio blog " LA TERRA DEL...

Prima di distinguere una tipologia dei canti...

 

Da sempre il canto e...

 

La calandra (San Cassiano)

 

La Calandra (San Cassiano)  Canto d'amore cantato dal'innamorato all'innamorata in un'altra versione differente da quella precedentemente pubblicata.

 

La calandra  

Strofa n1 in dialetto Salentino:

Ci s’ha manciatu lu core de la calandra

ci s’ha manciatu lu core de la calandra

 me l’aggiu manciatu ieu

 me l’aggiu manciatu ieu

 me l’aggiu manciatu ieu lu core tou calandra mia

 

 

Strofa n2:

ci s’ha manciatu lu pettu de la calandra

ci s’ha manciatu lu pettu de la calandra

 me l’aggiu manciatu ieu

 me l’aggiu manciatu ieu

 me l’aggiu manciatu ieu lu pettu tou calandra mia

 

Strofa n3:

ci s’ha manciata la coscia de la calandra

ci s’ha manciata la coscia de la calandra

 me l’aggiu manciata ieu

 me l’aggiu manciata ieu

 me l’aggiu manciata ieu la coscia tua calandra mia.

 

TRADUZIONE

La calandra

Strofa n1 tradotta dal Salentino in Italiano:

Chi si è mangiato il cuore della calandra

Chi si è mangiato il cuore della calandra

l'ho mangiato io 

l'ho mangiato io 

l'ho mangiato io il tuo cuore calandra mia

 

Strofa n2 tradotta: 

Chi si è mangiato il petto della calandra

Chi si è mangiato il petto della calandra

l'ho mangiato io 

l'ho mangiato io 

l'ho mangiato io il tuo petto calandra mia

 

Strofa n3 tradotta: 

Chi si è mangiata la coscia della calandra

Chi si è mangiata la coscia della calandra

l'ho mangiata io 

l'ho mangiata io 

l'ho mangiata io la coscia calandra mia.

 

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

info@laterradelrimorso.it