Barone (Corigliano d'Otranto)

TESTO TRADIZIONALE E TRADUZIONE

 

Barone

L’addhu giurnu pensandu pensandu

pijai la zappa e scij caminandu

barone di qua barone di là

lu vecchiu forese barone si fa.

Poi la sira quando me coiju

a dhu me tocca a le rape senza oiju

barone di qua barone di là

lu vecchiu forese barone si fa. 

Vui no sapiti ce m’aggiu pensatu

cu vindu la zappa e cu partu surdatu

barone di qua barone di là

lu vecchiu forese barone si fa.

E se lu corpu me vene a favore

me vindu la zappa e me fazzu barone

barone di qua barone di là

lu vecchiu forese barone si fa.

 

Barone

L’altro giorno pensando pensando

ho preso la zappa e cominciai a camminare

barone di qua barone di là

il vecchio contadino diventa barone.

Poi a sera quando rincaso

dove mi tocca? Alle rape senza olio

barone di qua barone di là

il vecchio contadino diventa barone.

Voi non sapete che cosa ho pensato

di  vendere la zappa e partire soldato

barone di qua barone di là

il vecchio contadino diventa barone.

E se mi viene bene

Mi vendo la zappa e divento barone

barone di qua barone di là

il vecchio contadino diventa barone.

Sondaggio

Ti piace la nuova grafica del sito laterradelrimorso.it ?

Per noi la tua opinione è molto importante! Ti ricordiamo che: i valori da 1 a 5 hanno valenza negativa, i valori da 6 a 7 sono neutri, invece i valori da 8 a 10 identificano un giudizio positivo. Il sondaggio è aperto dal 18-06-2018 e terminerà il 21-07-2018. I risultati saranno visibili a tutti dal 22-07-2014. Grazie anticipatamente dallo staff di ApWebManagement per aver espresso la tua opinione.

10
80% (8 voti)
4
10% (1 voto)
8
10% (1 voto)
1
0% (0 voti)
2
0% (0 voti)
3
0% (0 voti)
5
0% (0 voti)
6
0% (0 voti)
7
0% (0 voti)
9
0% (0 voti)
Total votes: 10